Vincent Alran

Nato nel 1964 ad Avignone, Vincent Alran ha stabilito il suo studio ai piedi della butte Montmartre, lì dove si libra ancora lo spirito bohème di alcuni dei più grandi nomi della pittura.
Ma serba per il suo “paese” natio, per i suoi toros bravos, i suoi gitani, i suoi calanchi e il suo “farniente” un amore che trapela da ciascuno dei suoi quadri, e che nutre con delle scappatelle regolari nella sua regione. Vincitore dell’esposizione europea di Nîmes nel 1987, una delle sue opere è stata acquistata dal Museo d’arte Contemporanea della città. In seguito ha esposto le sue opere a Parigi (Villa Planeix-Le Corbusier), Bruxelles (Galerie Molière) e New York (New Musical Seminar).
È inoltre sempre più presente nelle gallerie del sud della Francia (Lourmarin, L’Isle-sur-la-Sorgue, Avignone). La musica, la sua seconda passione, l’ha portato anche ad illustrare diversi manifesti di spettacoli (Les Eurientales di Cracovie, Mme Butterfly di Howard Buten…) e anche alcune copertine di dischi per Maxime Le Forestier.

Visualizzazione di 8 risultati

  • Comment ca il n'y a plus de...champagne?! - Serigrafia - Vincent Alran | Beaux Arts Siena Galleria d'arte

    Comment ca il n’y a plus de…champagne?

    650.00
  • Couleurs!

    510.00
  • Dolce vita

    315.00
  • J’aime beaucoup

    650.00
  • Lovely day

    Lovely day

    650.00
  • Porquerolles

    535.00
  • Sur sur

    650.00
  • Tant pis pour toi

    650.00
ItalianoEnglish
by Transposh - plugin di traduzione per wordpress